martes, 7 de agosto de 2018

ANDREA CAMILLERI: ''COME ITALIANO, SENTO DI AVER FALLITO''


"Salvini è un uomo di terra, non conosce il mare. Se lo conoscesse, avrebbe più rispetto di coloro che sono costretti a imbarcarsi su gommoni destinati a naufragio sicuro". "Il consenso degli italiani alle posizioni più estremiste rivela il nostro lato peggiore, a cominciare dal razzismo". "A novantatre anni, a un passo dalla morte, mi trovo a lasciare in eredità ai nipoti un paese che non mi aspettavo di lasciare. E per questa ragione sento di aver fallito come cittadino italiano". Lo scrittore siciliano parla dell'attuale situazione politica e sociale


 blob:https://video.repubblica.it/644f2318-4fcb-4bfe-b1ea-7ae0d239f1bf
Intervista di Simonetta Fiori
riprese di Alberto Mascia e Maurizio Tafuro
montaggio di Elena Rosiello
"Il mio ultimo Montalbano, così perdutamente innamorato"
"Come italiano, sento di aver fallito"

No hay comentarios:

Publicar un comentario